Cicerchiata marchigiana ricetta

TEMPO: 45 minuti
COTTURA: fritte poi in padella

Ricetta della Cicerchiata marchigiana. Dolce tipico delle regioni del centro sud d’ Italia. È simile agli struffoli napoletani, a differenza dei quali, però, non è considerato un dolce natalizio. In Abruzzo e nelle Marche, è anzi spesso legato alla ricorrenza del Carnevale. E’ composto da palline di circa un centimetro di diametro che vengono fritte nell’olio d’oliva, scolate poi mescolate con miele bollente e disposte “a mucchio”. Il miele raffreddandosi blocca le palline fra loro e dà solidità alla struttura. Come spesso avviene con i dolci tradizionali e antichi, esistono varianti che aggiungono ingredienti diversi alla ricetta base, come la decorazione fatta con coralli di zucchero colorati.

Questa voce è stata pubblicata in Classici, Dolci, Feste e ricorrenze, Fritti, Ricette, Ricette marchigiane, Tradizionali e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *