Frittata al forno di carciofi e patate

TEMPO: 30 minuti ;
PORZIONI: 4/6 persone ;
COTTURA: in padella e in forno a 140° C per 15 minuti ;

La frittata è un piatto a base di uova. A seconda degli ingredienti aggiunti durante o al termine della cottura, può assumere vari nomi come in questo caso “frittata ai carciofi e patate”. La base è costituita da uova, che vengono sbattute prima della cottura poi all’impasto ancora crudo vengono aggiunti altri ingredienti, come ad esempio formaggio, prosciutto, pasta, verdure. L’impasto viene lentamente cotto in padella o al forno. Dopo la cottura, la frittata può essere ulteriormente farcita, ad esempio con formaggio, prosciutto, verdure o altri ingredienti. Una delle preparazioni più diffuse è la frittata di cipolle. Piatto della tradizione popolare italiana, è composto da cipolle (preferibilmente bianche) appassite in abbondante olio d’oliva, uova, sale, formaggio grattugiato e pepe. Nella cucina napoletana è molto diffusa la frittata di maccheroni preparata tipicamente con vermicelli o spaghetti, in bianco o con il pomodoro. La pasta avanzata del pranzo o della cena precedente può essere utilizzata come ingrediente per una frittata di maccheroni. Nella frittata possono essere incorporati pezzi di prosciutto o di formaggio.

Questa voce è stata pubblicata in Antipasti, Celiaci, Contorni, Ricette, Uova, Vegetariane e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *