Tartufi al cioccolato

PRALINE

Come preparare piccoli tartufi al cioccolato e Rum (o anche senza liquore) ripieni di cremosa e delicata ganache al cioccolato fondente. Sostituendo il fondente con un altro cioccolato, oppure aggiungendo ulteriori aromi si otterranno tantissimi tartufi diversi.

INGREDIENTI_________________________________
(per 40-50 tartufi)

TARTUFI (ganache):

  •      400g cioccolato fondente a scaglie
  •     250g panna fresca
  •       25g glucosio o miele
  • 20-50g Rum (facoltativo)

COPERTURA:

  • 300g cioccolato fondente fuso
  • 150g cacao amaro in polvere

————————————————————————————————————————————————-

INGREDIENTS__________________________________
(40-50 chocolate truffles)

TRUFFLES (ganache):

  •     400g dark chocolate
  •     250g cream
  •       25g glucose or honey
  • 20-50g Rum (optional)

COVERING

  • 300g dark chocolate melted
  • 150g cocoa powder
Questa voce è stata pubblicata in Classici, Dolci, Feste e ricorrenze, Intolleranti, Ricette, Secchi e biscotti, Specifiche e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Tartufi al cioccolato

  1. maria luisa scrive:

    gentile alessandro,
    innanzitutto complimenti per il tuo canale: fonte preziosa per molte delle mie ricette.
    Avrei un paio di domande sui tartufi al cioccolato (che tra l’altro ho appena fatto e sono buonissimi!!):
    Ho utilizzato il cioccolato al fondente, ma quando ho montato con la frusta il composto non si è schiarito..mi chiedevo come mai (non ho messo alcun liquore, sarà per questo?)
    Come mai bisogna controllare la temperatura? (tu parli di 28 gradi..) vuol dire che non posso mette il composto a raffeddare in frigo, finchè non ha raggiunto i 28 gradi?
    Ti ringrazio fin da ora per la tua disponibilità e resto in attesa di una tua gentile risposta.
    Ti auguro una buona giornata. MARIA LUISA

  2. Alessandro Alessandro scrive:

    Ciao Maria Luisa,
    una volta sciolto il cioccolato con la panna, lasci raffreddare a temperatura ambiente fino a raggiungere la temperatura di 28°C circa poi aiutandoti con la frusta (meglio quella elettrica) monti il composto, in questo modo incorpori aria diventando più chiaro e cremoso. Va lavorato freddo perchè monta meglio e perchè si evita di far separare la materia grassa dal cacao.
    Buona giornata anche a te. Ale

  3. Rosa Maria RIssatti scrive:

    parabéns Ale…pelo seu Blog….está assim maravilhoso….e de encher a boca de agua de tanta gostosura…ver coisas gostosas e lindas….uma apresentação fenomenal de um excelente profissional…
    fico honrada de ser tua amiga e agora sua fã….parabens…..e com certeza agora vou fazer suas receitas …as suas dicas….depois te falo como ficaram…rsrs….
    beijos no seu doce coração….

  4. Alessandro Alessandro scrive:

    Obrigado Fosa Maria….grazie a te per l’amicizia e la fiducia…:) ok quando provo qualche ricetta fammi sapere come ti sembra…:)
    Ale

  5. Gabri scrive:

    Bravo! Le tue ricette sono preziose!

  6. Gabri scrive:

    A proposito: si possono congelare?

  7. Alessandro Alessandro scrive:

    Ciao Gabri, certo si possono congelare tranquillamente 🙂
    Ale

  8. Alessandro Alessandro scrive:

    Grazie mille Gabri 🙂
    Ale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *